Parrocchia di Terme Vigliatore

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Parrocchia Santa Maria delle Grazie di Terme Vigliatore
E-mail Stampa PDF

Orario  delle SS. Messe

orarimesse


FESTIVI

ore 10.00 S. Maria delle Grazie

ore 17.30 Chiesa dei Benedettini


ore 19.00 S. Maria delle Grazie

FERIALI

ore 17.30  Chiesa dei Benedettini


SABATO

ore 09.30 Cappella SS.Crocifisso (cimitero)


ore 17.30  Chiesa dei Benedettini


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
E-mail Stampa PDF

Lectio Divina 

Domenica 26 ottobre  2014 - Tratto dal sito  dell'Ordine dei Carmelitani

Il comandamento più grande - Amare Dio è uguale ad amare il prossimo
Matteo 22,34-40

1. Orazione iniziale

Signore Gesù, invia il tuo Spirito, perché ci aiuti a leggere la Scrittura con lo stesso sguardo, con il quale l'hai letta Tu per i discepoli sulla strada di Emmaus. Con la luce della Parola, scritta nella Bibbia, Tu li aiutasti a scoprire la presenza di Dio negli avvenimenti sconvolgenti della tua condanna e della tua morte. Così, la croce che sembrava essere la fine di ogni speranza, è apparsa loro come sorgente di vita e di risurrezione.
Crea in noi il silenzio per ascoltare la tua voce nella creazione e nella Scrittura, negli avvenimenti e nelle persone, soprattutto nei poveri e sofferenti. La tua Parola ci orienti, affinché anche noi, come i due discepoli di Emmaus, possiamo sperimentare la forza della tua risurrezione e testimoniare agli altri che Tu sei vivo in mezzo a noi come fonte di fraternità, di giustizia e di pace. Questo noi chiediamo a Te, Gesù, figlio di Maria, che ci hai rivelato il Padre e inviato lo Spirito. Amen.

2. Lettura

a) Chiave di lettura:

Nel Vangelo di questa 30ª Domenica del Tempo Ordinario i farisei vogliono sapere da Gesù qual'è il comandamento più grande della legge. In quel tempo, tra i giudei, si discuteva molto su questo tema. Si trattava di una questione polemica. Anche oggi molte persone vogliono sapere cosa definisce una persona come un buon cristiano. Alcuni dicono che ciò consiste in essere battezzati, pregare ed andare a messa la domenica. Altri dicono che consiste in praticare la giustizia e vivere la fraternità. Ognuno ha la propria opinione. Secondo te, cos'è la cosa più importante nella religione e nella vita della Chiesa? Durante la lettura del testo, cerca di prestare molta attenzione al modo in cui Gesù risponde a questa domanda.

b) Il Testo:

34 Allora i farisei, udito che egli aveva chiuso la bocca ai sadducei, si riunirono insieme 35 e uno di loro, un dottore della legge, lo interrogò per metterlo alla prova: 36 «Maestro, qual è il più grande comandamento della legge?». 37 Gli rispose: « Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. 38 Questo è il più grande e il primo dei comandamenti. 39 E il secondo è simile al primo: Amerai il prossimo tuo come te stesso. 40 Da questi due comandamenti dipendono tutta la Legge e i Profeti».

Leggi tutto...
 
E-mail Stampa PDF

XXXa Domenica del Tempo Ordinario

 

La XXX domenica del Tempo Ordinario, ci offre quella che potremmo definire la sintesi di tutto il Vangelo: amare Dio con tutto il cuore e amare il prossimo come se stessi. Il cuore dell’annuncio e della missione di Gesù consiste proprio nel mettere l’amore al centro della Legge e, a partire da questo centro, rifondare la pratica religiosa. E’ un precetto, quello dell’amore, che esiste già nella Legge ma, spesso, la pratica religiosa si è ridotta solo ad un’osservanza esteriore delle norme e dei precetti e ha dimenticato il cuore.
Tutto ciò si comprende bene dal contesto del brano di Matteo. Si avvicinano a Gesù alcuni farisei, dopo che Egli ha chiuso la bocca ad alcuni sadducei. I sadducei sono una classe sacerdotale che non crede nella risurrezione dei morti e Gesù li ha zittiti dicendo loro che non comprendono le Scritture e non credono nel potere di Dio. I farisei sono certamente contenti di questa risposta di Gesù ma, tuttavia, ancora faticano a riconoscerLo e riconoscersi in Lui. Vogliono metterlo alla prova, vogliono verificare l’autorità e la verità di Gesù, misurandole sul metro dell’osservanza della Legge. Essi hanno anche l’esigenza, in quel momento, di dare una sistemazione alla quantità enorme di precetti che dalla Legge erano scaturiti nel tempo e, perciò, cercano un fondamento, un centro, un cuore che sintetizzi tutta la Legge: qual è il grande comandamento?
Nella risposta, Gesù non propone un Suo comandamento ma riprende, per l’appunto, due versetti, uno dal Duteronomio e l’altro dal Levitico. Il comandamento dell’amore è, secondo Gesù, primario, fondamentale, gancio a cui è appesa tutta la Legge. Esso si esplica nell’amore del Signore e di colui che ti è prossimo, che condivide con te la vita perché ti è vicino. Dove sta allora la novità se Gesù ripete semplicemente un comando che già era presente nella Legge?
La novità non consiste nel comandamento ma, anzitutto, in un radicale stravolgimento di atteggiamento dinanzi alla Legge; infatti, il verbo “amare” è usato al futuro e fa riferimento all’Alleanza di Dio col Suo popolo: siccome Dio farà con te un’Alleanza e sarà in mezzo a Te, allora tu amerai come Lui ama. Nella persona di Gesù, l’Alleanza tra Dio e l’uomo giunge ormai a perfezione: Dio è in mezzo a te nella persona di Cristo ed è Lui che ti rende capace di vivere il comandamento. Dunque, la novità è questa: non devi sforzarti tu di amare e di compiere la Legge obbedendo scrupolosamente a ogni minimo precetto ma è Dio stesso, nella persona di Gesù, che ti fa dono dell’amore stesso e ti rende, così, capace

Leggi tutto...
 
E-mail Stampa PDF

Risultato Lotteria Festa Patronale 2014

1° Premio Biglietto n° 4395 vince un' Automobile Kia Picanto 1.0 5p Benzina Full Optional  garanzia 7 anni
Concessionaria Leon Car Srl - Barcellona P.G.  IVA e immatricolazione a carico del vincitore


2° Premio  Biglietto n°4993 vince un Viaggio a Pompei, Cascia, Assisi e  S. Giovanni Rotondo per due persone

Scarica il Verbale dell'Estrazione

Lotteria 2014

 
E-mail Stampa PDF

25 anni di sacerdozio di Padre Salvatore Catalfamo

Mercoledì 25 Giugno alle ore 19.00 nella Chiesa Santa Maria delle Grazie ringraziamo Dio per i 25 anni di sacerdozio del nostro reverendo  parrocco Salvatore Catalfamo

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 7

La Chiesa.it

News dal Mondo cattolico

 

Cerca un Santo

Siti cattolici

 

 


Utenti : 1
Contenuti : 131
Link web : 21
Tot. visite contenuti : 151787