Parrocchia di Terme Vigliatore

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Parrocchia Santa Maria delle Grazie di Terme Vigliatore
E-mail Stampa PDF

Orario  delle SS. Messe

orarimesse


FESTIVI

ore 10.00 S. Maria delle Grazie

ore 11.30 S. Maria delle Grazie

ore 17.30 Chiesa dei Benedettini


ore 19.00 S. Maria delle Grazie

FERIALI

ore 17.30  Chiesa dei Benedettini


SABATO

ore 09.30 Cappella SS.Crocifisso (cimitero)


ore 17.30  Chiesa dei Benedettini


 

 

 

 

 

 

 

 

 
E-mail Stampa PDF

Lectio Divina 

Domenica 23  novembre  2014 - Tratto dal sito  dell'Ordine dei Carmelitani

Gesù Cristo Re dell’Universo

 

Gesù si identifica con i suoi fratelli più piccoli -Il criterio per entrare nel Regno
Matteo 25, 31-46

1. Orazione iniziale

Spirito di verità, inviatoci da Gesù per guidarci alla verità tutta intera, apri la nostra mente all’intelligenza delle Scritture. Tu che, scendendo su Maria di Nazaret, l’hai resa terra buona dove il Verbo di Dio ha potuto germinare, purifica i nostri cuori da tutto ciò che pone resistenza alla Parola. Fa’ che impariamo come lei ad ascoltare con cuore buono e perfetto la Parola che Dio ci rivolge nella vita e nella Scrittura, per custodirla e produrre frutto con la nostra perseveranza.

2. Lettura

a) Il contesto:

Il nostro testo fa parte di un lungo discorso escatologico (24, 1-25, 46) pronunciato da Gesù sul monte degli Ulivi ai suoi discepoli in disparte (24, 3). Il discorso parte dall’annunzio della distruzione di Gerusalemme per parlare della fine del mondo. I due eventi si confondono come se fossero uno solo. Questa parte del discorso finisce con la venuta del Figlio dell’uomo con grande potenza e gloria. Egli manderà i suoi angeli a radunare tutti i suoi eletti (24, 30-31). A questo punto il flusso cronologico dei fatti annunciati viene interrotto con l’inserzione di alcune parabole sulla necessità di vegliare per non essere sorpresi alla venuta del Figlio dell’uomo (24, 24 – 25, 30). Il discorso escatologico trova il suo culmine letterario e teologico nel nostro testo che, riallacciandosi a 24, 30-31, torna a parlare della venuta del Figlio dell’uomo accompagnato dagli angeli. Il raduno degli eletti prende qui la forma di un giudizio finale.

b) Il testo:

Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria con tutti i suoi angeli, si siederà sul trono della sua gloria. E saranno riunite davanti a lui tutte le genti, ed egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dai capri, e porrà le pecore alla sua destra e i capri alla sinistra. Allora il re dirà a quelli che stanno alla sua destra: Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi. Allora i giusti gli risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo veduto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato, o nudo e ti abbiamo vestito? E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti? Rispondendo, il re dirà loro: In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me.
Poi dirà a quelli alla sua sinistra: Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli. Perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare; ho avuto sete e non mi avete dato da bere; ero forestiero e non mi avete ospitato, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato. Anch’essi allora risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo visto affamato o assetato o forestiero o nudo o malato o in carcere e non ti abbiamo assistito? Ma egli risponderà: In verità vi dico: ogni volta che non avete fatto queste cose a uno di questi miei fratelli più piccoli, non l’avete fatto a me. E se ne andranno, questi al supplizio eterno, e i giusti alla vita eterna».

Leggi tutto...
 
E-mail Stampa PDF

Solennità Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo

Con questa domenica, solennità di Gesù Cristo re dell’universo, si chiude l’anno liturgico. Tutto ciò ha, anzitutto, un valore simbolico: la nostra esistenza, il cammino della storia, il movimento dell’universo, hanno il loro punto finale e culminante il Cristo. Alla fine non ci sarà il trionfo del male, il non senso o la morte ma, invece, Cristo che regnerà vittorioso sulla storia e coloro che lo hanno accolto vivranno insieme con Lui.
E’ una solennità di grande speranza. Ci ricorda, attraverso la I Lettura, la cura amorevole di Dio che, come pastore del gregge, passa in rassegna la nostra vita, si china sulla nostra storia personale, fascia le nostre ferite, viene a cercarci quando siamo dispersi e, lentamente, ci riconduce al riposo dei veri pascoli. Ma questa liturgia intende anche rinnovare in noi la fede nella risurrezione, quasi scolpendo nel nostro cuore e al centro della nostra vita spirituale, la promessa della vittoria di Cristo e, in Lui, della nostra salvezza: Cristo è risorto dai morti ed è la primizia della risurrezione. In lui, anche noi risorgiamo e tutti i nemici della nostra vita e della gioia saranno sconfitti. Anche la morte!
Questa speranza vuole illuminare la nostra vita, i giorni che trascorriamo talvolta immersi nei ritmi quotidiani di questa terra, le fatiche e le gioie, le situazioni in cui ci sentiamo persi o schiacciati e quelle in cui fin d’ora presagiamo di essere guidati, amati e liberati. E ogni nostro respiro, le aspirazioni, i desideri, le battaglie, le cose incomprensibili e quelle che speriamo di cambiare..tutto, seppur ancora segnato dalla fragilità della carne umana e dai limiti della storia, cammina verso la liberazione, la luce, la vittoria che è Cristo. Cristo è il punto finale, la mèta verso cui tutto tende, il punto cosmico più alto che sintetizzerà la storia trasformandola completamente. In questo senso Cristo regna: regge la nostra storia.
Mentre la Liturgia di oggi ravviva in noi questa luminosa speranza, intende provocarci su come accogliere, vivere e riconoscere fin d’ora questa presenza di Cristo che ci libera. La pagina di Matteo è, in tal senso, un compendio straordinario e concreto di quella fede che prende la forma della carità, senza la quale la nostra professione di fede resterebbe

Leggi tutto...
 
E-mail Stampa PDF

Adorazione Eucaristica

 

SS. Sacramento

Tutti i Giovedì

Chiesa Santa Maria delle Grazie

ore 16.00 - 19.00

Adorazione Eucaristica

Un momento privilegiato per riscoprire il valore della preghiera

e per vivere istanti di comunione davanti a Gesù Eucarestia

S.Messa

Lectio Divina
 

Peregrinatio delle Sacre Reliquie di Sant'Annibale Maria Di Francia

E-mail Stampa PDF

peregrinatio reliquie s. annibale

Giorno Ora Luogo Attività
12/11/2014 18.00 Piazza Municipio Accoglienza , corteo religioso verso la Chiesa
18.30 Chiesa S.Maria delle Grazie S.Rosario e S. Messa
13/11/2014 10/12 Canonica Ritiro Spirituale per Sacerdoti e Diaconi
17.30 Chiesa S.Maria delle Grazie S.Messa  segue Catechesi
14/11/2014 09.00 Chiesa S.Maria delle Grazie Inaugurazione anno scolastico Scuola Elementare
11.00 Chiesa S.Maria delle Grazie Inaugurazione anno scolastico Scuola Media
16.00 Chiesa S.Maria delle Grazie S. Messa; Adorazione; Insegnamento
15/11/2014 09.00 Chiesa S.Maria delle Grazie Adorazione; Confessioni
16.00 Chiesa S.Maria delle Grazie Adorazione
17.00 Chiesa S.Maria delle Grazie Insegnamento
19.00 Chiesa S.Maria delle Grazie S.Messa
21.00 Chiesa S.Maria delle Grazie Veglia Vocazionale
16/11/2014 Domenica  SS.Messe come consuetudine
17/11/2014 09.00 Chiesa S.Maria delle Grazie Adorazione
17.00 Chiesa S.Mariadelle Grazie Insegnamento
19.00 Chiesa S.Mariadelle Grazie Solenne Celebrazione Eucaristica e conclusione della Peregrinatio

POMERIGGI DI SPIRITUALITÀ DEDICATA NEI VICARIATI DI NOVARA DI SICILIA E MONTALBANO ELICONA

GIOVANI
Lunedi 3 novembre, ore 17.00 - Chiesa S. Croce - Furnari
Anima: padre Paolo Galioto, suor Carolina
CARITAS
Giovedi 6 novembre, 18.00 - Chiesa S. Maria di Trapani - Tonnarella
Anima: padre Paolo Galioto, fratello Antonino Drago
CATECHISTI
Sabato 8 novembre, ore 16.00 - Chiesa S. Maria delle Grazie - Vigliatore
Anima: padre Paolo Galioto
MINISTRI STRAORDINARI DELLA COMUNIONE E ADORATORI
Lunedi 10 novembre, ore 17.30 - Chiesa S. Biagio - Terme Vigliatore
Anima: padre Santi Scibilia
SACERDOTI E DIACONI
Giovedi 13 novembre, ore 10.00 - Chiesa S. Maria delle Grazie - Terme Vigliatore
Anima: padre Mario Germinario
FIDANZATI
Domenica 16 novembre, ore 17.00 - Chiesa S. Maria delle Grazie - Terme Vigliatore
Anima: padre Dario Rossetti
FAMIGLIE
Domenica 16 novembre, ore 19.00 - Chiesa S. Maria delle Grazie - Terme Vigliatore
Durante la celebrazione
Anima: padre Dario Rossetti, suor Benzi
Lunedi 17 novembre, ore 17.00
Chiesa S. Maria delle Grazie - Terme Vigliatore
S. Messa di chiusura della peregrinatio presieduta dal Rev. padre Mario Magro RCJ.
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 7

La Chiesa.it

News dal Mondo cattolico

 

Cerca un Santo

Siti cattolici

 

 


Utenti : 1
Contenuti : 133
Link web : 21
Tot. visite contenuti : 155446